Le Conferenze sonore.
“L'intonazione aiuta la vibrazione, chiusa nella parte più profonda e remota che è dentro di noi, a risalire alla luce sotto forma di Suono.”
__
__
__
__
__
__
__
__
Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 42

Mantra

La parola mantra, la cui origine è sanscrita, viene usata in tutte le parti del mondo.
La radice “man” della parola mantra significa pensare; la seconda sillaba “tra”, da trai, vuol dire “proteggere o liberare”.
Nelle tradizioni hindu e tibetane un mantra, quando è ripetuto costantemente, porta al risveglio della coscienza.
Qualunque suono o parola, ripetuta sistematicamente, si può considerare un mantra.
Ne esistono diversi tipi ma i più conosciuti sono i mantra delle divinità con cui si visualizza la divinità di riferimento al mantra quando si ripete incessantemente il suono.
È bene chiarire che visualizzare una divinità è un aiuto per focalizzare la mente anche sull’intenzione; in effetti ripetere il nome della divinità fa interiorizzare la forza delle vibrazioni contenute nel nome stesso.
I mantra cui ci riferiamo durante le conferenze sonore sono detti “bija mantra” o “suono seme”, non hanno un significato preciso ma riescono a portare la persona che li canta in risonanza con l’oggetto del suono seme.
I bija mantra agiscono e vibrano nei chakra  posizionati lungo la colonna vertebrale.
Nel corso ripetitivo dell’intonazione in questi mantra il nome si fonde nel suono, si ascolta solo la sua estensione in una unica forma sonora e il ripetersi sembra un canto senza inizio e fine.

I suoni semi o bija mantra di ogni chakra sono:

1° Chakra Muladhara Lam
2° Chakra Swadhisthana Vam
3° Chakra Manipura Ram
4° Chakra Anahata Yam
5° Chakra Visuddha Ham
6° Chakra Ajna Aum
7° Chakra Sahasrara Om










La forza e il potere dei mantra si sente solo attraverso l’esperienza personale.
L’uso dei mantra è semplicissimo in quanto impiega esclusivamente la tecnica della ripetizione; è fondamentale, però, caricare il mantra suono con l’intenzione, la percezione e la consapevolezza.
Quando emettiamo un suono, in questo caso i bija mantra, abbiamo una serie di reazioni e risuonare con il suono a livello emozionale e mentale ha effetti reali collegati alla sua energia. Ripetere continuamente un suono seme dei chakra ci permette di sintonizzarci sulle sue frequenze e, con l’energia del suo suono,  influenzare a livello fisico, emozionale e spirituale il nostro corpo.
Lo scopo delle intonazioni dei mantra, come è stato già accennato, è di creare uno stato di equilibrio e quindi di benessere: vocalizzare un suono o un suono mantra, con la forte intenzione di ottenere risultati benefici e di equilibrio, sicuramente ne rafforza il potere.

Login